Pane soffice alle noci


Ho trovato questa, e un miliardo di altre ricette interessanti, sul libro di Sabrine d'Aubergine "Fragole a merenda", tratto dall'omonimo blog.
Il pane soffice alle noci, non è nient'altro che un pane profumato, soffice come una spugna, ideale per realizzare dei sandwich...se ce la fate a resistere e a non mangiarvelo tutto prima ovviamente.



Ingredienti per 2 filoni:

300 g di farina bianca 00
250 g di farina Manitoba
1 cucchiaino di sale fino
un cubetto di lievito di birra fresco
1 cucchiaino di malto (in alternativa potete usare il miele)
1 cucchiaino di yogurt bianco naturale
100 ml di acqua tiepida
200 ml di latte
50 g di burro
100 g di gherigli di noci Bioexpress

Versate in una grande ciotola le farine e il sale, mescolate con una frusta a mano e fate un incavo al centro.
Fate sciogliere il lievito, il miele e lo yogurt in 100 ml di acqua tiepida, mescolate bene e lasciate riposare 10', finchè si forma una schiumetta.
Mescolate di nuovo, versate il lievito nella ciotola delle farina e, aiutandovi con leggeri colpi di cucchiaio, copritelo con uno starto di farina, senza mescolare. Lasciatelo agire indisturbato, senza coprirlo, per 20': lo vedrete esplodere e farsi largo tra le crepe che si formeranno in superficie.
Nel frattempo scaldate il latte e scioglietevi il burro.
Spezzettate grossolanamente le noci a mano.
Trascorsi i 20 minuti di riposo, rovesciate nella ciotola il latte appena tiepido, aggiungete le noci e lavorate con il cucchiaio finchè l'impasto non sta insieme, poi trasferitelo sul piano di lavoro e dategli 12 torciture, sbattendo con forza sul piano di tanto in tanto (sono 15 minuti circa di lavorazione).
Se cliccate su questo link, vi mostro come si fa:
https://www.instagram.com/tv/Bvqo2mIIR-f/?utm_source=ig_web_copy_link
Ora, rimettete l'impasto in una ciotola pulita, unta con un po' di burro, sigillate con della pellicola e fatelo lievitare al riparo dall'aria fino a che raddoppia il suo volume.
Quando sarà pronto, sgonfiatelo delicatamente e ricavatene due pagnotte.
Mettetele in altrettanti stampi rivestiti da carta da forno e fateli lievitare ancora, chiusi in sacchetti di plastica ben chiusi alle estremità.
Nel frattempo accendete il forno a 220°C.
Quando i filoni saranno raddoppiati di volume (calcolate altri 3/4 d'ora) infornateli per mezz'ora circa.

1 commento

Tomaso
Cara Kiara, certo che con un buon pane come questo, la Pasquetta sarebbe bella! se il tempo fosse bello!!!
Ciao e buona pasquetta con un forte abbraccio e un sorriso:-)
Tomaso

Instagram

Instagram

Disclaimer

L'autore di questo blog non utilizza cookie di profilazione, nè risponde di quelli eventualmente installati da terze parti ai quali non ha accesso. Ai sensi del punto 2 del provvedimento del Garante della privacy "Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie" - 8 maggio 2014 [3118884] Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.


Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.
Tutti i diritti relativi a fotografie e immagini presenti su questo blog, sono di mia esclusiva proprietà (Chiara Rozza) e non è autorizzato l'utilizzo di alcuna foto in siti o in spazi non espressamente autorizzati da me.





>

Login | Privacy & cookie policy | Graphic design Sara Bardelli