sabato 31 gennaio 2015

PITTA integrale

Dicono che il picco dell'influenza stia arrivando. Dicono. Per quanto mi riguarda, qui nel Lodigiano, non conosco ancora nessuno (tranne me) che non l'abbia scampata. Ora che sto scrivendo, i primi colpi di tosse mi assalgono. Maledetta bocca... :-)
Tralasciamo i malanni di stagione e passiamo a qualcosa di più buono e interessante. Questi panini turchi che vi propongo oggi, non sono altro che schiacciate versatili e morbide. Se preparate in dimensioni maggiori di quelle che vi presento io, in fase di cottura formano una tasca e sono quindi perfette per ripieni di verdure, insalata o carni.
115 g di farina bianca
115 g di farina integrale
1 cucchiaino di sale
12 g di lievito fresco
140 ml di acqua tiepida
2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
Setacciare farina e sale insieme in una terrina. Mescolare il lievito con l’acqua finchè non si dissolve, poi mescolare l’olio di oliva e versare in una grande terrina.
Sbattere gradualmente la farina nel mix di lievito, poi impastare fino a farne un morbido impasto.
Rovesciare su una superficie leggermente infarinata e impastare per 5 minuti minuti ancora. Posizionare in una grande terrina, coprire con della pellicola trasparente leggermente oliata e lasciare lievitare, in un luogo caldo, per circa 1 ora e mezza e finchè non è raddoppiato di volume.
Girare l’impasto. Dividerlo in 6 parti uguali su una superficie leggermente infarinata e dargli la forma di palline. Coprire con pellicola trasparente leggermente oliata e lasciare riposare per 5 minuti.
Ruotare ogni pallina fino a formare un ovale di circa 5 mm di spessore e 15 cm di lunghezza (potete anche fare pitte più piccole, come nel mio caso, di 10 cm di diametro, da servire come snack). Posizionare su un tovagliolo infarinato e coprire con della pellicola trasparente leggermente oliata. Lasciare lievitare a temperatura ambiente per altri 30’.
Intanto scaldare il forno a 230°C. Posizionare le pitte su una teglia rivestita da carta da forno e cuocere per 6’ o finchè non si sono sgonfiate. Non hanno bisogno di dorare. Trasferite le pitte su una griglia per raffreddare poi copritele con un tovagliolo per mantenerle morbide.


6 commenti:

  1. Spero che sia stato un falso allarme *_*
    Complimenti x queste pitte integrali, hanno un aspetto divino e saranno indubbiamente squisite :-)
    Buona domenica cara e a presto <3

    RispondiElimina
  2. anche noi siamo stati con la tosse ma senza febbre,ogni tanto compare qualche colpetto,buone queste pitte io le ho preparate con la farina bianca da provare anche le tue,felice domenica

    RispondiElimina
  3. io sono stata la fortunata in famiglia che ha scampato l'influenza, ma non canto ancora vittoria, non si sa mai ;) favolose queste pitta, sono il genere di pane che mi piace farcire a fantasia :)

    RispondiElimina
  4. Che buono il pane fatto in casa. anche io l'ho faccio molto spesso ! Buona domenica !

    RispondiElimina
  5. ancora noi per fortuna non abbiamo avuto l'influenza ma..non voglio parlare troppo forte...
    complimenti per queste pitta, devono essere veramente sfiziosi e il bello è che li puoi farcire con ciò che preferisci:)))
    un bacione e buona domenica:))
    Rosy

    RispondiElimina
  6. Anche dalle mie parti l'influenza sta colpendo tutti, grandi e piccoli purtroppo :( Bellissimi questi pani, complimenti!

    RispondiElimina

Stampa e PDF

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...