BATTUTO di ROMBO su CROSTINO di PANE di MATERA




Questa era la ricetta di "scorta" preparata in occasione del concorso "Io Chef". Avevo paura che le foto fatte per gli gnocchetti di ricotta al ragù di gallinella e melanzana rossa (ricetta con la quale ho partecipato al concorso) non fossero venute come volevo, quindi mi ero portata ai ripari con questo piatto. E' stata dura scegliere tra le due. Entrambe buonissime. Questa forse un po' più particolare, vista la presenza di pesce crudo, ma non per questo meno squisita.

Ingredienti per 4 persone:
250 g ca. di patate
200 g di polpa di rombo*
1 melanzana rossa di Rotonda Dop
4 pomodori secchi di Tolve
50 g di verde di zucchina
30 g di carota
pane di Matera IGP
1 limone
semola di grano duro
erba cipollina
olio extravergine di oliva Majatica
olio di semi di arachide per friggere
sale
*Faccio una precisazione perché non so da voi come siano messi i vostri pescivendoli di fiducia. Il mio, per avere un rombo sfilettato, ha voluto una settimana di preavviso perché pare che sfilettare questo meraviglioso pesce, sia opera da certosini…questo solo per avvisarvi in modo che vi sappiate regolare sui tempi…inoltre, prima di essere consumato crudo, va congelato per almeno 24 ore.

Sbucciate le patate e tagliatele a rondelle sottili. Mettetele poi in una larga ciotola con acqua fredda (la mia vecchia zia diceva di aggiungere anche una bella manciata di sale grosso, vedete voi) a spurgare per circa un’ora: in questo modo perderanno l’amido e in cottura diventeranno più croccanti.
Battete con il coltello la polpa del rombo, conditela con qualche cucchiaio di olio extra vergine di oliva Majatica, 5-6 fili di erba cipollina tritati, il succo del limone e un pizzico di sale. Coprite e fate marinare in frigorifero per almeno un’ora.
Tagliate il pane di Matera a fette, e ogni fetta tagliatela a metà. Infornate a 200°C per qualche minuto, giusto il tempo di asciugarsi senza prendere troppo colore.
Spuntate e affettate sottilmente una melanzana rossa di Rotonda. A differenza della melanzana comune non annerisce anche dopo diverse ore dal taglio. Infarinatele abbondantemente con la semola.
Scaldate abbondante olio di arachide e friggete le patate, scolate e ben asciugate, e le melanzane.
Tagliate a brunoise (dadini di 2 mm) la carota e il verde della zucchina.
Premete leggermente il rombo per far perdere il liquido di marinatura e mescolatelo con la brunoise di verdura.
Disponete su ogni fetta di pane ¼ del battuto di rombo, coprite con un pomodoro secco “Ciettaicale” di Tolve e completate con le chips di patate e melanzane.

14 commenti

patatina
che spettacolo! ma questa è alta cucina!!!
Cuoca Pasticciona
Che bontà...Immagino il sapore fresco e particolare e mi piace proprio tanto, sei andata alla grande con quegli gnocchetti e saresti andata altrettanto bene con questa sfiziosissima ricetta!
Luca Monica
Sono d'accordo questa è alta cucina...complimentissimi....
E chissà che bontà...

Un abbraccio
monica
Fabiola Palazzolo
cara mia altro che scorta! Una signora ricetta è!

Un abbraccio.
l'albero della carambola
Non ti lascio un commento ma un "verso": slurppppppppppppppppp!
Un abbraccio, complimenti Kiara!
simo
Cinzia Tamburo
Bellissima ricetta. Non avevo mai visto le melanzane rosse. Quante cose sto imparando sui vari blog di cucina!
Ely Valsecchi
Caspiterina super profesciooooooonnnnnnnnnnaaaaaaaaaaaalllll!!! Kiaretta che ricettina davvero splendida! Un bacione
Anna Luisa e Fabio
E meno male che era una riserva. Bella a vedersi ed ottima da mangiare.

Fabio
consuelo tognetti
Bellissime foto e ottimi abbinamenti! Complimenti Kiara <3
la zia consu
Maria Grazia
Raffinatissima ricetta, Chiara! Come sempre! E che presentazione!
Una buona serata e a presto!
MG
Luna Nera Azzurra
Ciao Chiaretta!!!
Questi crostino devono proprio essere strepitosi, mi strapiacciono!
Baci a te e alla principessina! :D
Annalisa Sandri
Wowwwww!!!! che ricetta originale e foto meravigliosa brava!!!
mimma
che bontààààe che magnifica presentazione!!! bravissima!!!!
ristorante torino
ha un aspetto invitante!!
grazie per la condivisione

Instagram

Instagram

Disclaimer

L'autore di questo blog non utilizza cookie di profilazione, nè risponde di quelli eventualmente installati da terze parti ai quali non ha accesso. Ai sensi del punto 2 del provvedimento del Garante della privacy "Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie" - 8 maggio 2014 [3118884] Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.


Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.
Tutti i diritti relativi a fotografie e immagini presenti su questo blog, sono di mia esclusiva proprietà (Chiara Rozza) e non è autorizzato l'utilizzo di alcuna foto in siti o in spazi non espressamente autorizzati da me.





>

Login | Privacy & cookie policy | Graphic design Sara Bardelli