Pasta con pesto di rucola e gamberetti



Ciao a tutte! Il week end si avvicina e insieme a lui tutte quelle piccole, mille cose che durante la settimana non riesco a fare...il che non so se sia un bene o un male. Ho bisogno di staccare la spina, evaporare, sparire e non pensare a niente per almeno una settimana. L'hanno già inventato il teletrasporto? Spe' che provo...mi concentro...chiudo gli occhi e nella mia mente ripeto come un mantra "Mare, voglio essere al Mare, Mare, voglio essere al Mare, Mare, voglio ess...."

"Mamì?"
"Mami?"
"Mamìììììììììììììììììì! Mààààààààààààààààà"
"Ahahahaahahahahahahrrrrrrrrrivo amore...la mamma stava provando ad andare al mare, ma non fa nulla, ci andrà un'altra volta, anzi, magari ci andiamo insieme tra un paio di settimane".
Ecco, fallito il primo tentativo di teletrasporto.
Ma domani ci riprovo...intanto vi lascio una ricettina tanto semplice quanto buona! Soprattutto se mangiata fredda...visto il rialzo delle temperature!

Ingredienti per 2 persone:
160 g di pasta tipo penne rigate
250 gr di gamberetti (o gamberi se ne avete...sarebbe meglio!)
1 spicchio d'aglio
1/2 cipolla piccola
1/2 bicchiere di vino
olio extra vergine di oliva
pesto di rucola e pomodorini secchi

Tritate finemente la cipolla e l'aglio e fatele rosolare a fuoco lento in una padella antiaderente per 4/5 minuti. Quindi versate i gamberetti e alzate un pò il fuoco, per un paio di minuti. Versate il vino e alzate a fuoco vivace per altri 2/3 minuti, fino a che l'alcool non sarà evaporato. Aggiungete qualche cucchiaiata (io abbonderei) di pesto di rucola e pomodorini e abbassate al monimo la fiamma.
Lessate la pasta, scolatela al dente e fatela saltare nella padella di modo che finisca la cottura e si insaporisca ben bene. Aggiungete qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta per amalgamare meglio il tutto. E’ ottima sia calda che fredda! Io personalmente l’ho gradita ancor di più fredda, gustata il giorno dopo!

6 commenti

Valentina Di Costa
Ciao Chiara, adoro il pesto di rucola, lo trovo anche molto più digeribile del classico;
l'accostamento ai gamberetti poi è perfetto, anch'io spesso preparo la pasta così!
A presto
L angolo della casalinga
Bellissima la tua ricetta! E mi immagino la scena che descrivi.. a me capita lo stesso, solo con l mio compagno... -.-' Staccare la spina? E che vuol dire! :P

http://langolodellacasalinga.blogspot.it
Anna Luisa e Fabio
In effetti questa pasta porta con la mente ad un bel posto di mare, al sole, l'aria fresca di questi periodo.

Fabio
Giuliana Manca
L'ho fatta anche io ed è ottima!!!!
Erika Brugugnoli
Complimenti deve essere una pasta super buona! da provare assolutamente!!!
Erika
http://cuordiciambella.blogspot.it/
Anonimo
Dօn't fall for this common tactic that only will get you hurt again. Even if yoս're not seeing ɦer, just sending texts or calling her nevertheless suggests
уou're around and she can't misѕ yoս. We might not get
faѕcinated wіth arts sߋmetimes just like how іnvestors
do but definitely when we see ѕomething vеry decorative and aesthetically сreated, we drool over
it, too.

Feel free to visit my web blog - ultimate herpes protocol (heidibooth.com)

Instagram

Instagram

Disclaimer

L'autore di questo blog non utilizza cookie di profilazione, nè risponde di quelli eventualmente installati da terze parti ai quali non ha accesso. Ai sensi del punto 2 del provvedimento del Garante della privacy "Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie" - 8 maggio 2014 [3118884] Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.


Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.
Tutti i diritti relativi a fotografie e immagini presenti su questo blog, sono di mia esclusiva proprietà (Chiara Rozza) e non è autorizzato l'utilizzo di alcuna foto in siti o in spazi non espressamente autorizzati da me.





>

Login | Privacy & cookie policy | Graphic design Sara Bardelli