Penne con cavolo cappuccio rosso, taleggio e speck

Piatto con fiori e tovaglietta Green Gate
Oggi voglio proporvi una pasta semplice ma gustosa e dagli abbinamenti particolari caratterizzati ognuno da sapori decisi. Il protagonista indiscusso è il cavolo cappuccio rosso, ricchissimo di vitamina A e di ferro. Questo tipo di verdura predilige appunto gli abbinamenti forti. In questo piatto è in perfetta armonia con sapori di montagna quali lo speck e il quartirolo.


Ingredienti per 4 persone:
350 g di penne Grano Armando
400 g di cavolo cappuccio rosso BioExpress
80 g di Speck Alto Adige igp
1 scalogno
0,5 dl di vino bianco secco
60 g di quartirolo
brodo vegetale qb
olio extra vergine di oliva
sale

Mondate il cavolo e tagliatelo a striscioline. Fate soffriggere in una padella con 2 cucchiai d'olio lo scalogno affettato; quando è appassito unite lo speck a cubetti e il cavolo.
Dopo 5' sfumate con il vino bianco e cuocete per 15', unendo, se necessario, 2-3 cucchiai di brodo.
Cuocete le penne in abbondante acqua salata, quando è pronta scolatela e mescolatela con le verdure.
Completate con quartirolo sbriciolato.


2 commenti

Rosy
Un piatto originale che sarei curiosissima di assaggiare,sicuramente buonissimo;).
Un bacione:))
Rosy

Disclaimer

L'autore di questo blog non utilizza cookie di profilazione, nè risponde di quelli eventualmente installati da terze parti ai quali non ha accesso. Ai sensi del punto 2 del provvedimento del Garante della privacy "Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie" - 8 maggio 2014 [3118884] Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.


Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.
Tutti i diritti relativi a fotografie e immagini presenti su questo blog, sono di mia esclusiva proprietà (Chiara Rozza) e non è autorizzato l'utilizzo di alcuna foto in siti o in spazi non espressamente autorizzati da me.





>

Login | Privacy & cookie policy | Graphic design Sara Bardelli