sabato 20 dicembre 2014

Krumiri



Dolci, dolci e ancora dolci. Non riesco a proporvi altro...del resto, il natale per me è sinonimo di dolcezza! E allora ecco un’idea simpatica per i regali di natale: i krumiri. Il bello di questi biscotti è che durano un’eternità, circa sei mesi. Quindi potete prepararli in anticipo e confezionarli in vasetti di vetro o scatole di latta, infiocchettarli e regalarli. Nelle foto che vi propongo, sono presentati all'interno di bellissime cornucopie natalizie, opera della bravissima Eleonora ER Creazioni. Una simpatica idea alternativa anche alle classiche calze della Befana.
La ricetta dei krumiri è quella trovata sull'ultimo libro di Knam, rispettosa della versione originale di Domenico Rossi, risalente al 1870. La paternità gli è stata riconosciuta solo nel 1878 con un apposito documento dal sindaco di Casale Monferrato, lo stesso anno in cui morì il re Vittorio Emanuele II. Si dice che la forma dei krumiri sia proprio un omaggio al re, o meglio ai suoi inconfondibili baffi a manubrio.
Dosi per circa 55 krumiri:
280 g di burro
160 g di zucchero a velo
1 stecca di vaniglia (per me un cucchiaino di estratto divaniglia home-made)
9 tuorli
200 g di farina di mais fumetto
80 g di farina di nocciole
200 g di farina 00
5 g di sale
Lasciate il burro a temperatura ambiente per almeno 2 ore. Montatelo quindi con lo zucchero e la vaniglia e, quando sarà ben gonfio, unite lentamente i tuorli, uno alla volta. quando saranno tutti incorporati, aggiungete le farine e il sale, mescolando con un cucchiaio di legno.
Riempite con l’impasto ottenuto una sac-à-poche con bocchetta rigata e disegnate i biscotti su una placca ricoperta di carta da forno: la forma classica è quella di una V rovesciata.
Cuocete a 165°C per circa 15’ e sfornate quando i krumiri saranno perfettamente dorati. 

7 commenti:

  1. Deliziosu i tuoi krumiri, perfettii in questo periodo dell'anno!!

    RispondiElimina
  2. Molto buoni per la colazione e se rimangono, anche per la merenda !

    RispondiElimina
  3. che belli e che buonissimi!!! Buon Natale carissima! un salutino e un abbraccio per te!

    RispondiElimina
  4. Hai ragione, il Natale ispira alla dolcezza e questi biscotti non potevano di certo mancare..complimenti!!!
    Buona domenica cara <3

    RispondiElimina
  5. bellissimi,durerebbero sei mesi non penso che durino tanto sono buoni e belli,brava

    RispondiElimina
  6. non so da quanto tempo li devo fare! continuo a dirmi di comprare una bocchetta d'acciaio e continuo a dimenticarmi! uff...prima o dopo la memoria mi assisterà :-)
    un abbraccio
    raffaella

    RispondiElimina
  7. sono sicuramente buonissimi (oltre che meravigliosamente invitanti) devo provare assolutamente la tua ottima ricetta, ti ringrazio tantissimo per averla condivisa:))
    un bacione:))
    Rosy

    RispondiElimina

Stampa e PDF

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...