giovedì 2 luglio 2015

TORTA DI MELANZANE E STRACHÌ TUND

Piatto Store Montemaggi

Oggi è il 2 luglio per chi se lo fosse scordato...e due è sinonimo di uscita con L'Italia nel Piatto! Per questo appuntamento il tema riguarda i Piatti Rustici, ovvero Torte Salate, Focacce, Flan e Budini. La torta salata che vi propongo io è tipica di Bergamo e ha come protagonista lo strachitunt (o tund) ovvero un formaggio a latte crudo, a pasta cruda, eventualmente erborinato, prodotto con latte vaccino intero con la tecnica delle due cagliate.
Si tratta di un formaggio storico che ben incarna, insieme al Taleggio, la tradizione casearia della Val Taleggio. In marzo 2014 la comunità Europea ha riconosciuto a questo prodotto la Denominazione di Origine Protetta, formaggio DOP (reg. 244/2014 entrato in vigore il 04/04/2014). Lo Strachitunt rappresenta quindi il secondo formaggio Dop della Valle. Secondo il disciplinare redatto dal Consorzio di Tutela deve essere prodotto unicamente nei comuni della Val Taleggio e nei limitrofi di Gerosa, Blello e Vedeseta. E ora la ricetta...

Ingredienti
2 uova + 1 tuorlo
50 g di burro
1 ciuffo di basilico
1 bicchiere di brodo vegetale
salsa besciamella
150 g di strachì tund
1 confezione di pasta sfoglia
2 melanzane
1 scalogno
sale e pepe

Preparazione
Lavate, tagliate a tocchetti e poi a filetti le melanzane (per questa operazione ho utilizzato il fantastico robot Aura Slice & Go Multi Russel Hobbs; con la grattugia a fori larghi è un attimo!) e stufatele con un po' di brodo vegetale ed una noce di burro in una casseruola, assieme allo scalogno tagliato a rondelle. Fatele cuocere una ventina di minuti, poi spegnete il fuoco e lasciatele raffreddare. Preparate una besciamella molto soda. In una terrina sbattete le uova, aggiungete lo strachì tund a pezzetti, le melanzane raffreddate, il basilico tritato, un pizzico di sale ed un po' di pepe. Foderate con la pasta sfoglia uno stampo rivestito con carta da forno. Lasciate che la pasta sbordi di diversi centimetri. Versate il ripieno di melanzane e strachì tund sulla pasta e livellatelo bene con un cucchiaio. Ripiegate il bordo della pasta sul ripieno. Spennellate con un tuorlo d'uovo sbattuto i bordi della torta, e fate cuocere in forno preriscaldato a 200° per circa un quarto d'ora. E' ottima servita anche fredda.





E ora un salto nelle altre regioni d'Italia:


Piemonte: La tartrà
http://j.mp/tartra

Trentino-Alto Adige: El Flam
http://www.afiammadolce.ifood.it/2015/06/el-flam.html

Friuli-Venezia Giulia: Sassaka con pane di segale 
http://ilpiccoloartusi.weebly.com/litalia-nel-piatto/sassaka-con-pane-di-segale-per-litalia-nel-piatto 

Lombardia: Torta di melanzane e strachì tund
http://www.kucinadikiara.it/2015/07/torta-di-melanzane-e-strachi-tund.html

Emilia Romagna: Le crescentine 
 http://zibaldoneculinario.blogspot.com/2015/07/le-crescentine-per-litalia-nel-piatto.html

Liguria: Torta de Carlevà 
 http://arbanelladibasilico.blogspot.com/2015/07/litalia-nel-piatto-i-rustici-salati.html

Toscana: Porrea, torta di porri dei monaci di S. Lorenzo in Firenze
http://acquacottaf.blogspot.com/2015/07/porrea-torta-di-porri-dei-monaci-di-s.html

Umbria: Crostata del pastore
http://www.dueamicheincucina.ifood.it/2015/07/crostata-del-pastore.html

Abruzzo:Torta Rustica Abruzzese
http://ilmondodibetty.it/torta-rustica-abruzzese/

Molise: Torta al formaggio molisana
http://lacucinadimamma-loredana.blogspot.com/2015/07/torta-al-formaggio-molisana-per-litalia.html

Lazio: Pizza coi frizzoli 
http://beufalamode.blogspot.com/2015/07/pizza-coi-frizzoli-con-sorpresa-per.html

Basilicata: Pizza rustica
http://blog.alice.tv/profumodicannella/2015/07/29/pizza-rustica-comoda-pratica-e-golosa/

Puglia: Pitta di patate salentina http://breakfastdadonaflor.blogspot.com/2015/07/cucina-pugliese-pitta-di-patate.html

Calabria: Fraguni 'e ricotta
http://ilmondodirina.blogspot.com/2015/07/fraguni-e-ricotta.html


Venite a visitare il nostro blog:

14 commenti:

  1. Dentro a questa torta mi ci butterei subito, deve essere di una bontà unica, grazie Chiara per avercela fatta conoscere, un bacione

    RispondiElimina
  2. Ma che buona Chiara! Invitantissima!

    RispondiElimina
  3. Le torte salate sono sempre molto gradite perché sono gustose e ci si può sbizzarrire nel prepararli. La tua è anche molto invitante !

    RispondiElimina
  4. amo alla follia le torte salate e mi attira tantissimo la tua..mai provata con le melanzane, ma ha davvero un aspetto goloso!! ;)

    RispondiElimina
  5. Semplice e golosa questa torta salata!

    RispondiElimina
  6. Una ricetta di una bontà e di uno sfizioso incredibile..peccato non avere quel tipo di formaggio...un bacione:))
    Rosy

    RispondiElimina
  7. Ma pensa te... com'è che amo ed adoro i formaggi e non conosco lo strachitund?? Devo rimediare, per forza!!

    RispondiElimina
  8. Una fusione perfetta d'ingredienti, Chiara. Vorrei provarla, ma senza strachitunt come faccio? Il nome mi ricorda lo stracchino, ma temo non sia la stessa cosa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Giovanna puoi provare con la versione classica dello stracchino. Il sapore è diverso, ma se ti capita di fare un giro in Val Taleggio...sai cosa portare a casa di souvenir....

      Elimina
  9. Questa torta salata è una bontà di profumi e sapori!
    Bravissima!
    Un abbraccio e buon week end!
    Laura♡♡♡

    RispondiElimina
  10. Ma che bella torta, ha un aspetto molto invitante, complimenti!

    RispondiElimina
  11. Sono gli ingredienti particolari che rendono unico un piatto e la tua torta sarebbe da gustare. Ciao.

    RispondiElimina
  12. bellissima questa torta salata... e poi con quel formaggio particolare... devo assolutamente assaggiarlo, questo mi mancava... grazie!

    RispondiElimina

Stampa e PDF

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...