Bounty fatti in casa

Tovaglietta a pois Green Gate
Fa caldo, un caldo assurdo. Ma io non sono qui per lamentarmi. Adoro l'estate con tutti i suoi rischi e pericoli (zanzare e afa comprese...cioè, queste le adoro un pochino meno, comunque ci siamo capiti). Con queste temperature elevate (da noi a Lodi si toccano i 37°C che, sommati all'umidità, te ne fanno percepire più di 40) cucinare è difficile, se non impossibile. Ieri mattina mi sono alzata all'alba per preparare pasta fredda e frittata per il pranzo e la cena, ma già dalle prime ore del mattino grondavo di sudore. Allora ho pensato a questi fantastici gelati fatti in casa. Ho trovato la ricetta qui e non ho saputo resistere. Visto che Piccola Peste è al mare coi nonni, noi grandi possiamo benissimo sostituire il pasto con queste delizie! Qualche giro di cucchiaio, qualche ora in freezer, cioccolato sciolto nel microonde...l'utilizzo di forno e fornelli è ridotto a ZERO! Vi riporto la ricetta con le mie modifiche. Quella originale la trovate sul blog segnalato.

Ingredienti per 9 barrette:

200g di farina di cocco
220 ml di latte di cocco
120 ml di panna fresca
400 gr di cioccolato al latte di qualità

Vi anticipo subito che per la realizzazione delle barrette ho utilizzato una plancia in silicone. Va bene qualsiasi forma, date libero sfogo alla fantasia! Se non avete delle formine in silicone, potete utilizzare una teglia quadrata (15x15 dovrebbe andare come misura) rivestita di carta forno, dove metterete l’impasto tutto insieme e lo taglierete poi in cubetti con un coltello una volta solidificato.

Iniziamo: in una ciotola mettete la farina di cocco e in un bicchiere dosatore mettete i liquidi e il miele, mescolate e aggiungete poi alla farina.

Lavorate fin quando i liquidi non saranno ben amalgamati, poi prendete uno o più cucchiai di impasto e versate nelle formine in silicone, pressando bene. Riponete in freezer per almeno un'ora.

Sciogliete nel microonde il cioccolato (se non avete il microonde va benissimo anche a bagnomaria), sformate le barrette e intingetele nel cioccolato aiutandovi con una forchetta (il cocco già freddo, farà asciugare il cioccolato molto velocemente).

Riponete in freezer i vostri bounty e tirateli fuori per la merenda (o anche subito dopo).


10 commenti

rei
invitanti, soprattutto in questi giorni col caldo :)
andreea manoliu
Buoni fatti in casa e poi si sa che il cocco è sempre gradito e come dice una delle mie figlie, il cocco ci sta con tutto !
LisaG
Vedi come sei stata previdente tu a preparare all'alba. Io alla sola idea di cucinare il pollo che ho comprato stamattina mi sento mancare !!!!!! Lo sai che i Bounty sono i miei dolcetti preferiti ?!!! Adesso ne assaggerei uno, bello ghiacciato, proprio volentieri. Complimenti cara e baci
Rosy
anche qui c'è caldissimo, non vedo l'ora torni il fresco ma secondo me si andrà sempre verso il peggio:((
meravigliosi i bounty...peccato che non ho mai visto da nessuna parte il latte di cocco altrimenti li avrei fatti senza ombra di dubbio in quanto li adoro!:))
bravissima, devono essere favolosi e troppo golosi, ti faccio i miei migliori complimenti:))
un bacione e buona settimana:))
Rosy
Elisina
è bene che non provi nemmeno a farli, perchè anche solo venissero decenti li mangerei tutti in un secondo :)
Francesca
Sono davvero felice che ti siano piaciuti, che tu li abbia provati e che tu li abbia riproposti. Ora lo sai che non mentivo, sono o no una droga? Un abbraccio a te, grazie e buona estate.
Giuliana Manca
Li ho fatti anch'io e so quanto sono buoni!

Instagram

Instagram

Disclaimer

L'autore di questo blog non utilizza cookie di profilazione, nè risponde di quelli eventualmente installati da terze parti ai quali non ha accesso. Ai sensi del punto 2 del provvedimento del Garante della privacy "Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie" - 8 maggio 2014 [3118884] Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.


Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.
Tutti i diritti relativi a fotografie e immagini presenti su questo blog, sono di mia esclusiva proprietà (Chiara Rozza) e non è autorizzato l'utilizzo di alcuna foto in siti o in spazi non espressamente autorizzati da me.





>

Login | Privacy & cookie policy | Graphic design Sara Bardelli