mercoledì 27 luglio 2016

Panzanella finger food in guscio di pane croccante


La Panzanella è conosciuta con svariati nomi: pansanella, panmolle, panmòllo e tutti stanno a indicare un piatto povero e del riciclo, dove si recupera pane raffermo.
E' di origine toscana, diffusa poi nelle Marche e Lazio.
La ricetta originale prevede il pane tipico toscano senza sale, conosciuto anche come pane "sciocco".
In Umbria, Lazio e Marche le fette di pane vengono bagnate ma non spezzettate e gli ingredienti sono disposti direttamente sopra le fette, come una bruschetta.
Io vi propongo una versione finger food, dove la panzanella è servita all'interno di scrigni di pane croccante.

Ingredienti per 4 persone:
4 fette di pancarrè senza crosta
3 fette di pane tipo toscano raffermo
1 cetriolo biologico BioExpress
2 cipollotti rossi
400 g di pomodorini datterini BioExpress
Basilico qb
Aceto qb
Olio extra vergine di oliva qb

Con un mattarello appiattite le fette di pane e con l'aiuto di un coppapasta rotondo ricavate 8 cerchi.



Disponeteli all'interno di una teglia per muffin e infornate a 180°C per 15-20' o comunque fino a che non diventa dorato e croccante.
Lavate e pelate il cetriolo, quindi tagliatelo a fettine.
Sbucciate i cipollotti e tagliateli a fettine sottili, poi metteteli in ammollo in una ciotola con acqua e aceto, per addolcirne il sapore.
Lavate e riducete infine i pomodorini a tocchetti.
Scolate i cipollotti e disponeteli in un'insalatiera, unite il cetriolo e i pomodori quindi condite con olio e aceto. Regolate di sale, profumate con qualche foglia di basilico e mescolate.
Bagnate le fette di pane toscano raffermo con acqua fresca, strizzatele, eliminate la crosta e sbriciolatele grossolanamente. Trasferite il tutto nell'insalatiera insieme alle verdure.
Riponete in frigorifero per almeno 20 minuti.
Mettetela nei cestini di pane poco prima di servirla, così da non farli ammorbidire troppo.

Per questa ricetta ho ridotto le quantità di pane raffermo per via della presenza dei cestini di pane.
Se non avete tempo e voglia di farli, raddoppiate la dose di pane raffermo.


5 commenti:

  1. Cara Kiara, ma che bello, questo è buono per un spuntino, con questo caldo credo sia l'ideale per star bene... Ciao e buona giornata cara amica, con un abbraccio e un sorriso:)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tomaso, sempre gentili le tue parole! Un abbraccio a te!

      Elimina
  2. I cestini di pane sono una meraviglia! che bella presentazione!

    RispondiElimina
  3. Deliziosi e bellissimi questi cestini!!

    RispondiElimina
  4. Bellissimi, meravigliosi, sfiziosissimi! Bravissima!
    Buona giornata!
    unospicchiodimelone!

    RispondiElimina

Stampa e PDF

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...