Pane con la ricotta


Volevo riservarvi la sorpresa. Ci ho provato ma non ci sono riuscita. Devo dirvelo. Assolutamente.
Il 5 giugno avrà inizio il mio 5° contest. Non vi svelerò il tema, quello no. Ma la straordinaria persona che lo realizzerà insieme a me, quello si! ER Creazioni by Eleonora Rossetti. Date un'occhiata al sito e ditemi se le cose che fa non sono meravigliose! Guardate, per esempio, i cestini che contengono le pagnotte...non sono bellissimi? Vi anticipo solo che vi aspetteranno premi straordinari, del resto, da un talento come lei non poteva essere altrimenti!

E ora la ricetta, questo buonissimo pane alla ricotta, caratterizzato da un gusto ricco e una pasta umida e molto morbida. Rimarrà buono per diversi giorni dopo averlo sfornato. E' un pane a base di farina 0, distinto da un grado di setacciatura più alto rispetto alla farina 00. Più alto è il tasso di setacciatura (in gergo abburattamento), maggiori sono i residui di crusche, ceneri e glutine presenti nella farina. Per un impasto "pesante" arricchito con tanta ricotta come questo, c'era bisogno di una farina tenace, in grado di sostenere la lievitazione. La farina 0 quindi ben si presta perchè più ricca di glutine della 00, insieme a quella speciale per pizza, anch'essa molto agglutinata. La ricetta l'ho trovata su un vecchio numero de La Cucina Italiana.



Ingredienti per 2 pagnotte da ca. 500 g:

300 g di farina 0
250 g di farina speciale per pizza

250 g di ricotta vaccina
38,5 g di lievito madre essicato
cannella in polvere
olio extra vergine di oliva
sale


Preparazione
Mescolate il lievito alla farina speciale per pizza e impastatela con 150 g di acqua. Coprite l'impasto con un canovaccio umido e fate lievitare per circa 2 ore o fino a che l'impasto non sarà triplicato (potete aiutarvi con una brocca graduata).
Setacciate la ricotta in una ciotola, unitevi l'impasto lievitato e lavorate i due ingredienti. Sciogliete 15 g di sale in 100 g di acqua tiepoda, unite un pizzicone di cannella e poi emulsionate con 50 g di olio. Unite nella ciotola la farina 0 e questa miscela.
Lavorate a lungo per consentire alla farina di assorbire il liquido via via che si forma la massa glutinica. Alla fine l'impasto dovrà essere liscio e staccarsi dal piano. Copritelo con un canovazzio umido e fatelo riposare per mezz'ora.
Allungatelo poi sul piano sgonfiandolo con le dita, spolverizzatelo di farina e ungetelo con un po' d'olio. Dividetelo e modellate le due pagnotte.
Ponete a riposare altri 30' su un canovaccio ben infarinato. ribaltatele infine su una teglia ricoperta di carta da forno e fatele lievitare fino a che non saranno raddoppiate (ci vorranno altri 45' circa). Spolverizzatele di farina e praticate dei tagli sulla superficie aiutandovi con una lametta*. Infornate le pagnotte a 200°C per 30' circa o fino a che la superficie non risulterà dorata.

*Si praticano tagli sulla superficie del pane per favorirne l'aumento di volume in fase di cottura. Per praticarli, è meglio utilizzare una lametta: la sua lama ben affilata, infatti, non si appiccica alla pasta e non la strappa come avviene spesso usando invece il coltello.


Con questa ricetta partecipo al contest de La Cucina di Esme:


16 commenti

andreea manoliu
Sono veramente venute molto bene e chi sa che morbidezza con la ricotta. Ho nostalgia di tornare a fare anche io il buon pane...., per ora godo il tuo e delle altre blogger. Il mio forno ?...non ne parliamo, fa de scherzi per ora !
Manu
Che belline che sono!
Ti abbraccio
La cucina di Esme
tesoro grazie di partecipare al mio contest con questo pane meraviglioso!
baci
Alice
Kucina di Kiara
Hai tutta la mia solidarietà allora....Ahahah! Un abbraccio e grazie sei sempre carinissima
Kucina di Kiara
Ciao Alice! Sono contenta vada bene la ricetta! Grazie!
Kucina di Kiara
Ciao Alice! Sono contenta vada bene la ricetta! Grazie!
Kucina di Kiara
Hai tutta la mia solidarietà allora....Ahahah! Un abbraccio e grazie sei sempre carinissima
Trita Biscotti
Wow, non vedo l'ora di partecipare!! Intanto di uno un pezzo di pagnotta!! ;)
Un abbraccio e buon weekend
paola
ma non hai specificato la quantità di ricotta,pane molto interessante,complimenti
Giuliana Manca
Questo pane ha un bellissimo aspetto!
Kucina di Kiara
Paola scusami, hai ragione! Ecco quello che succede quando si programmano i post di notte... comunque ora ho inserito le dosi! Grazie per la segnalazione e perdonami ancora
Kucina di Kiara
Grazie mille a tutte per i complimenti!!!
Scamorza Bianca
Spettacolare!!!!!!!!!!!! La manina sul pane poi è tenerissima!!!!! In bocca al lupo per il contest!
Maria Grazia
Oramai da due anni faccio il pane in casa ed ho sperimentato tante varianti, ma questa con la ricotta proprio mi mancava, proverò presto. Grazie!

Instagram

Instagram

Disclaimer

L'autore di questo blog non utilizza cookie di profilazione, nè risponde di quelli eventualmente installati da terze parti ai quali non ha accesso. Ai sensi del punto 2 del provvedimento del Garante della privacy "Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie" - 8 maggio 2014 [3118884] Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.


Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.
Tutti i diritti relativi a fotografie e immagini presenti su questo blog, sono di mia esclusiva proprietà (Chiara Rozza) e non è autorizzato l'utilizzo di alcuna foto in siti o in spazi non espressamente autorizzati da me.





>

Login | Privacy & cookie policy | Graphic design Sara Bardelli