Ancora più buoni delle Gocciole


Da tempo sono iscritta al gruppo Facebook di Paoletta e Adriano.
Le ricette che vengono postate, prese dai loro blog come spunto o copiate pari pari, non si contano. E' bello vedere quante cose si possono fare nel rispetto dei veri autori.
Qualche tempo fa ho visto postate foto riguardante questa ricetta di Paoletta "Per favore non chiamatele Gocciole". Dirvi che è stato subito amore sarebbe scontato. Provate a farli questi biscotti. Provate ad assaggiarli questi biscotti. Chi si ferma più?!
La ricetta originalissima parte dai CHOCOLATE CHIP COOKIES del Maestro Santin.
Io riporto quella trovata da Paoletta!

Ingredienti:
185 g di burro pomata
185 g di zucchero semolato
370 g di farina 00 (per me Molino Rossetto)
200 g di cioccolato fondente in gocce oppure tritato
1 uovo intero + 1 tuorlo
5 g di lievito in polvere
2 g di bicarbonato
1 pizzico di sale
1 cucchiaino di essenza di vaniglia


Procedimento:
In una ciotola capiente lavorare il burro a pomata tirato fuori dal frigo circa mezz'ora prima, con lo zucchero e un pizzico si sale fino a ottenere una crema liscia ed omogenea. 

Aggiungere un uovo intero e un tuorlo, quindi l'essenza di vaniglia e mescolate accuratamente.
Aggiungere la farina setacciata con il lievito e il bicarbonato, lavorare poco col cucchiaio, e quasi subito aggiungere le gocce di cioccolato, in questo modo non si farà fatica ad amalgamarle per bene nell'impasto. Lavorare ancora un poco fino a compattare bene il tutto.
A questo punto dividere l'impasto in due parti o tre parti, a seconda delle dimensioni che vorrete ottenere, e modellare con le mani ogni pezzo dandogli la forma di un lungo cilindro.



Coprire con carta di alluminio avvolgendo ben stretto, chiudere ai lati tipo caramella e lasciar riposare in frigorifero per almeno 30 minuti.

Eliminare la carta e con un coltello affilato tagliare il cilindro in fette spesse circa 1 cm (anche meno).
Disporle su una placca da forno foderata con l’apposita carta, mettere le teglie in frigo e accendere il forno a 180°C.

Cuocere una teglia alla volta per 15 minuti o comunque fino a moderata colorazione. Lasciar raffreddare a temperatura ambiente, preferibilmente su una grata, e conservare in un contenitore di latta.
Credo si conservino per diversi giorni. Dico credo perchè sono talmente buoni che non ho avuto la possibilità d verificarne la durata...



13 commenti

Lara Bianchini
queste le provo, mio figlio ne mangia kg
Kucina di Kiara
Ma credo siano come una droga! Creano forte dipendenza a tutti!!!! 😂
Kucina di Kiara
Ma credo siano come una droga! Creano forte dipendenza a tutti!!!! 😂
Francesca Maria Battilana
Chiaraaaaaaaaaaa sento il richiamo... me le devo annotare!
Cinzia
eh già, anche a casa nostra non si potrebbe verificarne la durata... :-D !!! sono bellissimi, e perfetta è anche la cottura!
Kucina di Kiara
Francescaaaaaaaaaaaa annotaaaaaaaa 😂
Kucina di Kiara
Grazie Cinzia! Gentilissima!!! Questi biscotti non avrebbero vita lunga con nessuno 😉
Kucina di Kiara
Grazie Cinzia! Gentilissima!!! Questi biscotti non avrebbero vita lunga con nessuno 😉
consuelo tognetti
Chiamale come vuoi ma il loro aspetto è strepitoso!!! Bravissima e felice inizio settimana <3
sweetmiaomiao
Le provo sono una consumatrice di gocciole a go go
andreea manoliu
Allora chiamiamole scioglievolezze golose, che ne dici, troppo buoni ?
Giuliana Manca
Si vede che sono strabuoni!!!!!
Rosy
Goduriosissime,le devo assolutamente provare e quanto prima!!!Sono senza ombra di dubbio di una bontà unica:)))
Grazie infinite per la splendida ricetta Kiara,bravissima come sempre:))
Un bacione:))
Rosy

Instagram

Instagram

Disclaimer

L'autore di questo blog non utilizza cookie di profilazione, nè risponde di quelli eventualmente installati da terze parti ai quali non ha accesso. Ai sensi del punto 2 del provvedimento del Garante della privacy "Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie" - 8 maggio 2014 [3118884] Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.


Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.
Tutti i diritti relativi a fotografie e immagini presenti su questo blog, sono di mia esclusiva proprietà (Chiara Rozza) e non è autorizzato l'utilizzo di alcuna foto in siti o in spazi non espressamente autorizzati da me.





>

Login | Privacy & cookie policy | Graphic design Sara Bardelli