Spaghetti alla chitarra al pesto di mandorle e scampi

Piatti e tovaglietta Green Gate
Buongiorno a tutti e buona estate! So che state boccheggiando dal caldo, ma suvvia! Consolatevi con questo piatto di spaghetti stratosferici che, abbinati alla vivace e ghiacciatissima birra Bianca La Marchesa, sapranno restituirvi subito il buon umore.
Un piccolo cenno a questa straordinaria birra artigianale è d'obbligo. Sapete che sono i primi in Italia ad utilizzare un metodo di cottura dei mosti attraverso una caldaia a legna? E la legna in questione è di riciclo, proveniente da recuperi di falegnamerie, pulizie urbane o da foreste ecologicamente innestate. L'energia elettrica deriva totalmente da fonti rinnovabili e proprio grazie a queste sensibili scelte, La Marchesa ha ottenuto le certificazioni EVISO e PEFC.
Parlando della Bianca, protagonista beverina insieme alla mia ricetta, posso dirvi che è una Weiss dal gusto acidulo e agrumato con una delicata traccia fruttata e dal retrogusto particolarmente delicato. E' leggera e dissetante e si sposa benissimo con il pesce e primi piatti a base di pasta, come nel mio caso.



Ingredienti per 2 persone:

200 g di chitarra Pasta Armando

Per la bisque:
400 g di scampi
1 spicchio d'aglio orsino BioExpress
1 cucchiaio di farina
1/2 bicchiere di vino bianco
1 cucchiaino di concentrato di pomodoro
prezzemolo
olio extra vergine di oliva

Per il pesto di mandorle:
100 g di mandorle tostate
una manciata di basilico
3 cucchiai di olio extra vergine di oliva
sale

Iniziate dalla bisque: sgusciare gli scampi, tenendo da parte testa e carapace.
Rosolare in un pentolino l'aglio con un filo d'olio. Aggiungere teste e carapace, schiacciandole per farne uscire gli umori. Unire quindi la farina, mescolare bene e sfumare con il vino bianco. A questo punto aggiungere un po' di acqua calda (un dito sopra i carapaci), il concentrato di pomodoro e il prezzemolo.
Lasciar restringere la bisque per circa 10'.
Per il pesto di mandorle, frullare le mandorle con il basilico e l'olio. Allungare con la bisque filtrata e continuare a frullare fino a ottenere un pesto cremoso.
Lessare la pasta.
Mettere un po' di olio in un'altra padella e far rosolare gli scampi per qualche secondo, poi aggiungere il pesto di mandorle.
Scolare la pasta al dente e ripassarla in padella con il pesto e gli scampi e, all'occorenza, aggiungere altra bisque.




2 commenti

Giuliana Manca
Un piatto davvero succulento!
Tomaso
Cara Kiara, ma che spaghetti speciali mi fai vedere, immagino siano veramente buoni.
Ciao e buona serata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
Tomaso

Instagram

Instagram

Disclaimer

L'autore di questo blog non utilizza cookie di profilazione, nè risponde di quelli eventualmente installati da terze parti ai quali non ha accesso. Ai sensi del punto 2 del provvedimento del Garante della privacy "Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie" - 8 maggio 2014 [3118884] Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.


Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.
Tutti i diritti relativi a fotografie e immagini presenti su questo blog, sono di mia esclusiva proprietà (Chiara Rozza) e non è autorizzato l'utilizzo di alcuna foto in siti o in spazi non espressamente autorizzati da me.





>

Login | Privacy & cookie policy | Graphic design Sara Bardelli