Spaghetti alla chitarra al pesto di mandorle e scampi

Piatti e tovaglietta Green Gate
Buongiorno a tutti e buona estate! So che state boccheggiando dal caldo, ma suvvia! Consolatevi con questo piatto di spaghetti stratosferici che, abbinati alla vivace e ghiacciatissima birra Bianca La Marchesa, sapranno restituirvi subito il buon umore.
Un piccolo cenno a questa straordinaria birra artigianale è d'obbligo. Sapete che sono i primi in Italia ad utilizzare un metodo di cottura dei mosti attraverso una caldaia a legna? E la legna in questione è di riciclo, proveniente da recuperi di falegnamerie, pulizie urbane o da foreste ecologicamente innestate. L'energia elettrica deriva totalmente da fonti rinnovabili e proprio grazie a queste sensibili scelte, La Marchesa ha ottenuto le certificazioni EVISO e PEFC.
Parlando della Bianca, protagonista beverina insieme alla mia ricetta, posso dirvi che è una Weiss dal gusto acidulo e agrumato con una delicata traccia fruttata e dal retrogusto particolarmente delicato. E' leggera e dissetante e si sposa benissimo con il pesce e primi piatti a base di pasta, come nel mio caso.



Ingredienti per 2 persone:

200 g di chitarra Pasta Armando

Per la bisque:
400 g di scampi
1 spicchio d'aglio orsino BioExpress
1 cucchiaio di farina
1/2 bicchiere di vino bianco
1 cucchiaino di concentrato di pomodoro
prezzemolo
olio extra vergine di oliva

Per il pesto di mandorle:
100 g di mandorle tostate
una manciata di basilico
3 cucchiai di olio extra vergine di oliva
sale

Iniziate dalla bisque: sgusciare gli scampi, tenendo da parte testa e carapace.
Rosolare in un pentolino l'aglio con un filo d'olio. Aggiungere teste e carapace, schiacciandole per farne uscire gli umori. Unire quindi la farina, mescolare bene e sfumare con il vino bianco. A questo punto aggiungere un po' di acqua calda (un dito sopra i carapaci), il concentrato di pomodoro e il prezzemolo.
Lasciar restringere la bisque per circa 10'.
Per il pesto di mandorle, frullare le mandorle con il basilico e l'olio. Allungare con la bisque filtrata e continuare a frullare fino a ottenere un pesto cremoso.
Lessare la pasta.
Mettere un po' di olio in un'altra padella e far rosolare gli scampi per qualche secondo, poi aggiungere il pesto di mandorle.
Scolare la pasta al dente e ripassarla in padella con il pesto e gli scampi e, all'occorenza, aggiungere altra bisque.




2 commenti

Unknown
Un piatto davvero succulento!
Tomaso
Cara Kiara, ma che spaghetti speciali mi fai vedere, immagino siano veramente buoni.
Ciao e buona serata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
Tomaso

Disclaimer

L'autore di questo blog non utilizza cookie di profilazione, nè risponde di quelli eventualmente installati da terze parti ai quali non ha accesso. Ai sensi del punto 2 del provvedimento del Garante della privacy "Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie" - 8 maggio 2014 [3118884] Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.


Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.
Tutti i diritti relativi a fotografie e immagini presenti su questo blog, sono di mia esclusiva proprietà (Chiara Rozza) e non è autorizzato l'utilizzo di alcuna foto in siti o in spazi non espressamente autorizzati da me.





>

Login | Privacy & cookie policy | Graphic design Sara Bardelli