domenica 15 aprile 2018

I Dorayaki, famosi dolcetti giapponesi


Oggi prepariamo i Dorayaki, i famosi dolcetti giapponesi di cui andava ghiotto Doraemon.
Si tratta di frittelle che vengono di norma farciti con l'anko, una tipica marmellata giapponese di fagioli azuki. Noi li farciremo con crema di cacao e nocciole.
Questi fantastici dolci devono il loro nome alla parola "dora" che significa "gong", strumento a cui queste frittelle assomigliano per la loro forma.
In questa ricetta li ho realizzati nella maniera più semplice possibile.


Dosi per circa 10-12 Dorayaki da 8 cm di diametro:

200 g di farina 00
180 g di zucchero semolato
75 ml di latte a temperatura ambiente
1/2 bustina di lievito per dolci (8 g)
3 uova a temperatura ambiente
1 cucchiaio di miele Mielbio Rigoni di Asiago
olio di semi

Nocciolata Rigoni di Asiago qb per farcire

n una ciotola sbattete molto bene le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso. Unite il miele, la farina e il lievito ben setacciati. Girate con una frusta.
Aggiungete il latte a filo, sempre mescolando. Dovrete ottenere una pastella densa che farete riposare a temperatura ambiente e coperto con la pellicola alimentare per circa 20 minuti. Riscaldate una padella antiaderente appena unta di olio e versatevi al centro una piccola quantità di pastella. Fate cuocere a fuoco basso fino a quando si saranno formate delle bolle sulla superifcie. Girate e proseguite la cottura, il tempo necessario sarà inferiore.
arcite i dorayaki apponendo un cucchiaio di crema di nocciole e cioccolato al centro di metà dei pancake dal lato meno cotto. Chiudete con quelli restanti facendo in modo che la parte più cotta resti in alto. Servite subito.

3 commenti:

  1. Cara Kiara, io amo i dolcetti, poi se sono giapponesi è ancora più curioso provare!!!
    Ciao e speriamo che inizi bene la settimana con un forte abbraccio.
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Ottimi brava li conosco bene li faceva un amica giapponese quando studiava a Trieste incluso la marmellata di fagioli. Ora per me troppo dolci. Un abbraccio e buona settimana.

    RispondiElimina
  3. Mi piace l'idea della pasta di nocciole insieme... ciao !

    RispondiElimina

Stampa e PDF

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...