Ensaïmada, dolce tipico spagnolo

Tovaglietta e Tazza Green Gate

Oggi facciamo un salto alle isole Baleari. Ho avuto la fortuna di assaggiare questo dolce tipico, durante la mia ultima vacanza a Ibiza. Per due volte, a colazione, ci hanno servito questa brioche friabile e leggera, dalla caratteristica forma a spirale, farcita con crema o marmellata di zucca. Fantastica! Ho provato a rifarla a casa, seguendo una ricetta trovata su un vecchio numero de La Cucina Italiana. Ne sono uscite due spirali, di cui una lasciata liscia e una farcita con Fiordifrutta alle Pesche Rigoni di Asiago. E la colazione è servita!



500 g di farina 0
75 g di zucchero semolato
10 g di lievito di birra
2 uova
sale
strutto (io l'ho sostituito con burro)
olio extra vergine di oliva
zucchero a velo

Impastate 100 g di farina con il lievito disciolto in 100 g di acqua. fate lievitare questo impasto madre per almeno 4 ore.
Unite a questo impasto la farina restante, le uova, lo zucchero e un pizzico di sale.
Amalgamate bene, unendo altri 50 g di acqua e 2 cucchiai di olio e lavorate l'impasto finchè non diventa omogeno e molto elastico.
Spezzate l'impasto in due pezzi (o più se volete preparare dei dolci più piccoli), ungete con un poco d'olio il piano di lavoro, poi stendete la pasta in uno strato il più sottile possibile (non farete fatica), quasi trasparente.
Spalmate la pasta con abbondante strutto (o burro ammorbidito), circa 60 g o poco più, aiutandovi con una spatolina.
Arrotolate la pasta a serpentone, in una striscia, che disporrete poi su una teglia coperta con carta da forno, in forma di spirale ben allargata. Con questa quantità di impasto otterrete due spirali di 22 cm di diametro.
Lasciate lievitare i dolci finchè non raddoppiano il volume: almeno per 3-4 ore, meglio se più a lungo, fino a 12 ore, proprio come avviene a Maiorca.
Spruzzate la superficie con un po' d'acqua e infornate a 180-200°C per circa 15'.
Servite spolverizzato di zucchero a velo.

2 commenti

Tomaso
Cara Kiara, certo che a guardarlo ti fa subito, desiderare di assaggiarlo, e è sicuro buonissimo.
Ciao e buon fine settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
Tomaso
andreea manoliu
Un dolce con un aspetto molto goloso !

Instagram

Instagram

Disclaimer

L'autore di questo blog non utilizza cookie di profilazione, nè risponde di quelli eventualmente installati da terze parti ai quali non ha accesso. Ai sensi del punto 2 del provvedimento del Garante della privacy "Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie" - 8 maggio 2014 [3118884] Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.


Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.
Tutti i diritti relativi a fotografie e immagini presenti su questo blog, sono di mia esclusiva proprietà (Chiara Rozza) e non è autorizzato l'utilizzo di alcuna foto in siti o in spazi non espressamente autorizzati da me.





>

Login | Privacy & cookie policy | Graphic design Sara Bardelli