Tiramisù alle ciliegie e zabaione con amaretti


Il Tiramisù alle ciliegie e zabaione con amaretti è un dessert da favola che vi farà fare un figurone! Ci sono diversi passaggi da seguire, ma il risultato è garantito! Sarà un successo! Approfittate di questo periodo per realizzarlo...purtroppo la stagione delle ciliegie è così breve!
La ricetta l'ho trovata sul Cucchiaio d'Argento e vi ho apportato solo qualche piccola modifica, in base ai miei gusti personali.



Ingredienti per il tiramisù:
300 g di savoiardi
500 g di ciliegie biologiche Bioexpress
250 g di mascarpone
100 g di zucchero semolato
5 albumi a temperatura ambiente
sciroppo di ciliegie

Ingredienti per lo zabaione:

5 tuorli a temperatura ambiente
2 cucchiai di zucchero semolato
75 g di Vinsanto
 
Per completare:
Amaretti sbriciolati
 
Per realizzare Tiramisù alle ciliegie e zabaione con amaretti, per prima cosa tagliate le ciliegie a metà, denocciolatele e mettetele in una larga padella antiaderente con metà dello zucchero. Cuocetele a fiamma media fino a quando saranno morbide (vi ci vorranno circa 10-15 minuti) quindi spegnete il fuoco e tenetele da parte. 
Ora preparate lo zabaione: in una casseruola montate i tuorli con 2 cucchiai di zucchero fino a ottenere un composto chiaro e spumoso. Ponete la casseruola sul fuoco, a bagnomaria, e continuate a montare con le fruste unendo il Vinsanto a filo, fino a quando noterete che la salsa si sarà leggermente ispessita e risulterà bella spumosa.
Togliete lo zabaione dal fuoco, trasferitelo in una ciotola e fatelo raffreddare. Unite il mascarpone mescolandolo bene, aiutandovi con una frusta per evitare la formazione di grumi. Aggiungete quindi gli albumi montati a neve insieme allo zucchero restante, unendoli in più riprese e amalgamandoli con una spatola con movimenti delicati dal basso verso l'alto per non smontare il composto.
Scolate le ciliegie dal loro succo e mescolate quest'ultimo con dello sciroppo di ciliegie (quello che si usa per fare la granita o, se ce l'avete - io non lo butto mai-lo sciroppo di conservazione delle amarene) fino a ottenere una bagna per i savoiardi. Immergetevi velocemente un biscotto per volta e disponeteli affiancati sulla base di una pirofila. Spalmatevi una parte della crema al mascarpone, una spolverata di amaretti sbriciolati, qualche ciliegia e proseguite alternando i vari strati.
Completate il dolce decorandolo con le ciliegie e di nuovo amaretti e ponetelo in frigorifero a rassodare per almeno 4 ore.  
 
 

2 commenti

Tomaso
Cara Kiara, per me il nome è una garanzia!!! Tiramisù è qualcosa di speciale...
Ciao e buona giornata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
Tomaso 

Disclaimer

L'autore di questo blog non utilizza cookie di profilazione, nè risponde di quelli eventualmente installati da terze parti ai quali non ha accesso. Ai sensi del punto 2 del provvedimento del Garante della privacy "Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie" - 8 maggio 2014 [3118884] Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.


Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.
Tutti i diritti relativi a fotografie e immagini presenti su questo blog, sono di mia esclusiva proprietà (Chiara Rozza) e non è autorizzato l'utilizzo di alcuna foto in siti o in spazi non espressamente autorizzati da me.





>

Login | Privacy & cookie policy | Graphic design Sara Bardelli