Bacioni di Lodi o Gnam Gnam

I Bacioni di Lodi o Gnam Gnam rappresentano un dolce tipico di Lodi appartenente al passato. Forse c'è ancora una pasticceria che li produce, ma non ne sono tanto sicura e visti i tempi che corrono, non posso nemmeno accertarmi di persona. La ricetta di certe specialità, spesso e volentieri risulta introvabile. A tal proposito mi è tornata utile quella proposta anni fa da Cravatte ai Fornelli. Io ho dimezzato le dosi e il risultato è stato apprezzatissimo!

Con questa ricetta partecipo all'uscita di novembre de L'Italia nel Piatto: Pomeriggio uggioso: lo passiamo in cucina a preparare biscotti?

ingredienti per circa 12-15 bacioni:

350g di nocciole IGP
200g di zucchero a velo
100g di zucchero
40g di cacao amaro
35g di miele di tiglio Mielbio Rigoni di Asiago
3 albumi


Per la farcitura:
100g di panna
100g di cioccolato fondente

Per prima cosa tostate le nocciole e macinatele insieme allo zucchero di semola. Attenzione ad azionare il mixer a intermittenza, in modo tale da evitare che le nocciole rilascino il loro olio.
Montate gli albumi a neve con lo zucchero a velo poi, in maniera molto delicata, aggiungete le nocciole e il resto dello zucchero, il cacao e il miele. Mescolate con movimenti delicati dal basso verso l'alto e lasciate riposare qualche minuto.
Mettete l’impasto nella sac-à-poche e formate dei dischi da 4-5 cm sulla leccarda ricoperta di carta da forno. In cottura cresceranno leggermente quindi abbiate cura di distanziarli.
Lasciate asciugare l’impasto per almeno 3 ore e poi infornate in forno caldo a 200°C per 7 -10 minuti massimo.
Staccate i dischi quando saranno ben freddi. Un buon risultato si ottiene se all’esterno i dischi sono croccanti e dentro molto morbidi.
Per la farcitura, fate scaldare la panna senza portarla a ebollizione e, una volta tolta dal fuoco, aggiungete il cioccolato tritato. Mescolate bene con una frusta fino allo scioglimento di quest'ultimo.
Prendete due dischi e farciteli con la crema al cioccolato, schiacciateli e poneteli su un vassoio.



E ora vediamo cos'hanno preparato le altre regioni:
 

10 commenti

Sabrina
Hanno un aspetto delizioso! Bello riscoprire e mantener vive le ricette del proprio territorio!
Un'arbanella di basilico
Davvero un peccato che non si trovino in giro. Grazie per aver scelto questo biscotto e aver pubblicato la ricetta, un abbraccio :)
Lucia Antenori
Chiara non ho parole, ti dico che vado in cucina e li provo. Voglio vedere se riesco a farli in versione vegana, poi ti spiego se mi escono bene.
marina riccitelli
golosissimi e ricchissimi!! che buoni!
elena
nonostante la vicinanza, mai sentiti, questa rubrica mi sorprende ogni volta, grazie di averli pubblicati!
Natalia
Che nome simpatico hanno questi biscotti!!!! Adoro i dolci alle nocciole!
Elisa- il fior di cappero
Il nome è tutto un programma!!
Devono essere proprio buoni, possibile che nessuno li faccia più?
Ciao

Elisa
Mary
Oh mamma che gola mi fanno! Mi ricordano i Whoopie Pies. Bravissima!
Baci,
Mary
Tartetatina.it
Chissà perché sono 'scomparsi' questi deliziosi biscotti. Un vero peccato. Brava a salvare la memoria di questi bacioni

Instagram

Disclaimer

L'autore di questo blog non utilizza cookie di profilazione, nè risponde di quelli eventualmente installati da terze parti ai quali non ha accesso. Ai sensi del punto 2 del provvedimento del Garante della privacy "Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie" - 8 maggio 2014 [3118884] Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.


Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.
Tutti i diritti relativi a fotografie e immagini presenti su questo blog, sono di mia esclusiva proprietà (Chiara Rozza) e non è autorizzato l'utilizzo di alcuna foto in siti o in spazi non espressamente autorizzati da me.





>

Login | Privacy & cookie policy | Graphic design Sara Bardelli