Chocolate fudge con marshmallow e zucchero di canna

Oggi su Kucina di Kiara un'altra ricetta semplice e di sicura riuscita: il fudge. La ricetta l'ho trovata sul fantastico libro della cuoca-modella Lorraine Pascale "La mia cucina easy", che personalmente adoro! Ma torniamo al nostro dolcetto, nel vero senso della parola. Si tratta di un dolce tipico  anglosassone che contiene una notevole quantità di zuccheri, cosa che ne fa un prodotto decisamente energetico e non adatto ai malati di diabete. Paparino mio quindi stanne alla larga! 
Ci sono moltissimi tipi di fudge, con tantissime varianti anche per quel che riguarda il sapore; una storiella, divertente e un po’ … poco chic :-), sostiene che il primo fudge si sia creato quasi da se, a causa di un pasticcio con un lotto di caramels, immagino siano state tipo mou, o toffee, o simili e che il nome verrebbe proprio dall'esclamazione “Oh, fudge!” di chi del pasticcio si accorse per primo.
Del fudge al cioccolato vero e proprio invece, si legge per la prima volta in una lettera scritta nel 1886 da una giovane studentessa del Collegio Vassar, nello stato di New York, che racconta ad un’amica, che una sua conoscente di Baltimora, ha preparato del fudge e lo ha venduto per ben 40 centesimi al chilo. Così lei, avendo avuto la ricetta, ne aveva preparati 14 chili per la sua festa di laurea! Il dolcetto ottenne così tanto successo e divenne così celebre, che una delle sue più conosciute versioni ancora oggi porta il nome del Vassar College.

In questa versione di fudge, la cara amica Lorraine ha utilizzato, per dare quella particolare consistenza al dolcetto, i tanto amati (almeno da me) marshmallows, creando così una crema morbida e densa che non necessita l’aiuto di strumenti di precisione, in particolare il termometro, e che assicura un risultato perfetto. In effetti la preparazione così è veramente veloce e di sicura riuscita.
Vi servirà uno stampo quadrato 20x20 cm.
Ingredienti per  25 pezzi:
70 g burro
300 g di zucchero di canna chiaro
120 g latte condensato
220 g di piccoli marshmallow
300 g di cioccolato al latte grattugiato
75 g di cioccolato fondente grattugiato al 60% per cento
olio per ungere la teglia
Ungete la teglia e poi ricopritela con un foglio di carta da forno, assicurandovi che la carta fuoriesca dai bordi per facilitare l'estrazione del fudge una volta pronto.
Mettete il burro, il latte condensato, lo zucchero e i marshmallow in un pentolino a fuoco basso e fate fondere delicatamente. Appena lo zucchero si è sciolto completamente, alzate il calore e fate sobbollire per 5/6 minuti. Togliete la casseruola dal fuoco e aggiungete il cioccolato spezzettato. Lasciate  riposare il composto per un minuto e poi mescolate bene finché tutto è completamente sciolto e amalgamato. Versate il fudge nella teglia preparata e lasciate riposare per un paio d'ore. Quando è sodo, ritagliatelo in 25 quadretti e servite. 

3 commenti

sweetmiaomiao
Devono essere deliziosi non li ho mai preparati e neanche mai assaggiati ...
Buona settimana.
Rosy
Non li conoscevo,sono sicuramente troppo golosi e buonissimi:)).
Un bacione e buona settimana:))
Rosy
andreea manoliu
Ma che bella idea, immagino di un buonooooo... !

Instagram

Instagram

Disclaimer

L'autore di questo blog non utilizza cookie di profilazione, nè risponde di quelli eventualmente installati da terze parti ai quali non ha accesso. Ai sensi del punto 2 del provvedimento del Garante della privacy "Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie" - 8 maggio 2014 [3118884] Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.


Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.
Tutti i diritti relativi a fotografie e immagini presenti su questo blog, sono di mia esclusiva proprietà (Chiara Rozza) e non è autorizzato l'utilizzo di alcuna foto in siti o in spazi non espressamente autorizzati da me.





>

Login | Privacy & cookie policy | Graphic design Sara Bardelli