-->

Pasta di salame, vino rosso e riso


Nel nostro Paese esistono salumi di alta qualità, ma la regola è mangiarne pochi e scegliere i migliori. Ecco come un riso con pasta di salame acquista gusto e personalità grazie a una ricetta dello chef Davide Oldani. Ho dovuto omettere l'anice stellato perchè mio marito non lo sopporta e le foglie di sedano che, ahimè, non avevo in casa. C'è da lavorare un po' in cucina, ma il risultato vi stupirà.



Ingredienti per 4-6 persone:

500 g di vino rosso
300 g di riso (per me riso Baldo Tenute Risicole Berneri)
300 g di brodo di carne
200 g di pasta di salame
100 g di burro
80 g di grana padano grattugiato
maizena
zucchero

Portate a bollore il vino in una casseruola con un pizzico di zucchero e fatelo ridurre finchè ne rimangono 100 g. In un'altra pentola, riducete allo stesso modo il brodo, ottenendo 100 g di ristretto.
Diluite 3-4 g di maizena in 2 cucchiai di acqua, in una ciotolina.
Versate il riso in una casseruola e tostatelo, senza grassi, per 2-3'. Bagnatelo con acqua bollente salata e portatelo a cottura aggiungendo acqua poco per volta (circa 900 g in totale), in 15-18'.
Sgranate nel frattempo la pasta di salame in una padella e rosolatela nel suo grasso che rilascerà in cottura. Cuocetela per 5' poi mettetela nella padella del ristretto, aggiungete un cucchiaio di maizena liquida, mescolate e spegnete.
Riportate a bollore la riduzione di vino, unitevi un cucchiaino di maizena diluita, mescolate per mezzo minuto e spegnete.
Mantecate il riso con il burro e il grana, disponetelo nei piatti e conditelo con il vino.
A questo punto, se vi piace, potete frullare 5 g di anice stellato e spolverizzarlo sui piatti completando con qualche foglionina di sedano (io ho saltato questo passaggio).
Il riso va servito con la pasta di salame a parte.
Un'esplosione di sapori che vi conquisterà!


3 commenti

ஃPROVARE PER GUSTAREஃ di ஜиαтαℓια e ριиαஓ
ha un aspetto invitante ...adoro queste preparazioni....
lia
Rosy
un risotto particolare e senza ombra di dubbio di una bontà unica, mi ispirano troppo gli abbinamenti che ha utilizzato, bravissima come sempre Kiara, ti faccio i miei migliori complimenti:))
Un bacione:))
Rosy
edvige
Lo farò senzì'altro mi piaccione le ricette di Oldani ne ho replicate anche altre le più facili da fare a casa. Grazie e buona domenica.

Disclaimer

L'autore di questo blog non utilizza cookie di profilazione, nè risponde di quelli eventualmente installati da terze parti ai quali non ha accesso. Ai sensi del punto 2 del provvedimento del Garante della privacy "Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie" - 8 maggio 2014 [3118884] Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.


Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.
Tutti i diritti relativi a fotografie e immagini presenti su questo blog, sono di mia esclusiva proprietà (Chiara Rozza) e non è autorizzato l'utilizzo di alcuna foto in siti o in spazi non espressamente autorizzati da me.





>

Login | Privacy & cookie policy | Graphic design Sara Bardelli