Insalata pantesca


L’insalata pantesca, chiamata anche insalata alla pantesca, è una ricetta tipica dell’isola di Pantelleria, da cui prende il nome.
Si tratta di una ricetta a base di patate lesse arricchita con semplici ingredienti tipici della zona: i capperi di Pantelleria, i pomodori pachino, i cipollotti di Tropea, l’olio extravergine d’oliva e, ovviamente, erbe aromatiche mediterranee come l’origano, il timo e il basilico.
Molto importante è lasciare riposare l’insalata in frigorifero dopo la preparazione, in modo da permettere alle patate di assorbire tutti gli aromi.
La ricetta dell'insalata pantesca è adatta a una dieta vegana, ma ne esistono svariate varianti che prevedono l'aggiunta di altri ingredienti, come ad esempio pesci (tonno o sgombro), oppure formaggi come feta o ricotta salata.
Personalmente devo ringraziare mia suocera e Manuela per avermi fatto conoscere questa deliziosa insalata.
Magda, mia suocera, la preparò per una cena al mare ad agosto, cuocendo le cipolle anzichè tenerle crude, per un risultato gustosissimo!
Le temperature ancora elevate di settembre mi hanno permesso di prepararla ancora più e più volte!




Ingredienti per 4 persone:
4 patate medie BioExpress
20 olive nere denocciolate Citres
15 pomodori pachino BioExpress
una manciata di capperi di Pantelleria (io ho usato i fiori di cappero Citres)
2 cipollotti di Tropea
mezzo bicchiere di aceto di vino bianco
olio extravergine di oliva
origano
timo
basilico
sale

Lessate le patate cuocendole in una pentola con acqua bollente per circa 40 minuti o finché saranno morbide (infilate un coltello per verificare la cottura).
Una volta cotte, pelate le patate e tagliatele a tocchetti. Fatele raffreddare.

Nel frattempo tagliate sottilmente i cipollotti e lasciateli in ammollo con l’aceto per almeno 10 minuti.

Sciacquate i capperi per eliminare il sale e scolateli.
Lavate e tagliate i pomodori a spicchi, tagliate a fettine le olive (se preferite potete anche lasciarle intere) e tritate timo e origano da aggiungere all’olio come condimento.
Scolate per bene le cipolle dall’aceto e unitele a tutti gli ingredienti mescolando con cura.
Salate e lasciate l’insalata a riposare in frigorifero per un paio d’ore prima di servirla.
Completate con un ciuffo di basilico.



5 commenti

Dory-Mary
Davvero un' ottima ricetta !Complimenti!
Francesca Maria Battilana
Piattino delizioso giusto per queste giornate settembrine!
Rosy
Un piatto buonissimo con ingredienti che adoro e che ho sempre a disposizione:approfittando del fatto che qui è ancora piena Estate non posso davvero esimermi dal provarlo:)).
Grazie infinite per aver condiviso questa splendida ricetta:)).
Un bacione e buona settimana:)).
Rosy
Batù Simo
Io, mezza sicula, ho sempre mangiato e visto dai miei parenti pomodori, cipolla macerata in aceto, origano, olive verdi, patate lesse e ovviamente capperi. Nient'altro, Squisita.
Ma sai che non l'ho mai postata? chissà perchè, devo rimediare.
Intanto mi godo le immagini della tua :-)
Giuliana Manca
Ottima quest'insalata ricca e completa!

Instagram

Instagram

Disclaimer

L'autore di questo blog non utilizza cookie di profilazione, nè risponde di quelli eventualmente installati da terze parti ai quali non ha accesso. Ai sensi del punto 2 del provvedimento del Garante della privacy "Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie" - 8 maggio 2014 [3118884] Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.


Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.
Tutti i diritti relativi a fotografie e immagini presenti su questo blog, sono di mia esclusiva proprietà (Chiara Rozza) e non è autorizzato l'utilizzo di alcuna foto in siti o in spazi non espressamente autorizzati da me.





>

Login | Privacy & cookie policy | Graphic design Sara Bardelli