Risotto ai mandarini Satsuma e mazzancolle


Il risotto ai mandarini Satsuma nella sua semplicità mi ha conquistato. Per chi non lo conoscesse (me compresa fino a qualche giorno fa) questo tipo di mandarino è originario del Giappone. La buccia è sottile e facile da togliere; la polpa è succosa e priva di semi.
Ho realizzato questo primo piatto dal particolare profumo agrumato e dal gusto delicato, facilissimo da preparare. L'unica accortezza che dovete avere per la preparazione del piatto è la scelta dei mandarini, che non devono essere trattati, per questo mi sono affidata a Bioexpress.


Ingredienti per 4 persone:
240 g di riso Carnaroli
2 mandarini Satsuma Bioexpress
8 mazzancolle (ma se avete dei gamberi è anche meglio)
1 scalogno
600 g di brodo vegetale
20 g di burro
olio extra vergine di oliva
sale
 
Tritate lo scalogno e fatelo appassire in una casseruola con un filo d'olio e il burro.
Nel frattempo, lavate i mandarini e grattugiatene la buccia, quindi spremetene il succo.
Una volta appassito lo scalogno, aggiungete il riso e fatelo tostare nella casseruola per qualche minuto.
Quando il riso inizierà a diventare trasparente, aggiungete il brodo bollente, un mestolo per volta.
A metà cottura, aggiungete il succo dei mandarini. Quindi, man mano che il brodo viene assorbito, aggiungetene altro. Continuate così fino a portare il riso a cottura.
Pulite le mazzancolle avendo cura di togliere il filetto nero al loro interno, quindi rosolatele brevemente in due cucchiai d'olio evo.
Spegnete la fiamma del risotto e aggiungete la buccia dei mandarini grattugiata. Mantecate con qualche fiocco di burro e servitelo dopo un paio di minuti accompagnato alle mazzancolle.

4 commenti

Tomaso
Mamma mia, di quanti tipi di risotto devo vedere, il fatto è che mi piacciono tutti!!!
i risotti anno tutto ciò che ha me piace.
Ciao e buona giornata con un abbraccio e un sorriso:) cara Kiara.
Tomaso
Giuliana Manca
Un bellissimo primo piatto! Immagino il profumo per casa!!!
Erica Di Paolo
Quando iniziai a farmi la farina di mandarino, con le bucce, iniziai a capire quanto avrebbero potuto regalare, con la loro dolcezza e delicatezza. Credo semplicemente che tu abbia trovato un incontro di sapori perfetto. Questo risotto mi piace molto ^_^
Rosy
Che risotto originale e invitantissimo,bravissima Kiara:)).
La presenza di questo particolare mandarino lo rende profumatissimo e conferisce un aroma speciale;).
Grazie mille per la condivisione:))
Un bacione:))
Rosy

Instagram

Instagram

Disclaimer

L'autore di questo blog non utilizza cookie di profilazione, nè risponde di quelli eventualmente installati da terze parti ai quali non ha accesso. Ai sensi del punto 2 del provvedimento del Garante della privacy "Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie" - 8 maggio 2014 [3118884] Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.


Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.
Tutti i diritti relativi a fotografie e immagini presenti su questo blog, sono di mia esclusiva proprietà (Chiara Rozza) e non è autorizzato l'utilizzo di alcuna foto in siti o in spazi non espressamente autorizzati da me.





>

Login | Privacy & cookie policy | Graphic design Sara Bardelli