mercoledì 13 ottobre 2010

GLI GNOCCHI DI PATATE


Se vi aspettate di leggere una ricetta di gnocchi realizzati con qualche particolare connubio di farine, fermatevi qui e cambiate blog. La ricetta che propongo è la più classica delle classiche per la preparazione degli gnocchi di patate, tratta dalla pagina 117 de “La Cucina Italiana” di ottobre 2010, su consiglio dello chef Walter Pedrazzi.


Riporto di seguito quanto scritto sulla rivista:


Le patate devono essere di pasta compatta e farinosa e non novelle (io ho usato delle patate di montagna che porta a casa mio fratello quando va in vacanza sul Monte Asiago): per 6 porzioni ne servono kg 1. Lessarle per circa 40’ (se di grandezza media) e pelarle quando sono ancora calde. Passare le patate allo schiacciapatate, unire gr 250 di farina, sale e, volendo, poca noce moscata. Lavorare rapidamente farina e patate sino ad ottenere un impasto omogeneo, ma senza esagerare perché gli gnocchi potrebbero diventare gommosi. Tenendo sempre ben infarinato il piano di lavoro, dividere l’impasto in 6 parti che andranno stese formando altrettanti cordoni di un paio di centimetri di diametro. Tagliare i cordoni a pezzetti per formare gli gnocchi. Pressare gli gnocchi con il dito pollice sui rebbi della forchetta per rigarli: questo passaggio permetterà di trattenere meglio i sughi lisci e oleosi come pomodoro, pesto, burro e salvia. Per condimenti più corposi si possono anche tenere lisci senza rigarli. Lessare gli gnocchi in abbondante acqua bollente e salata. Appena salgono in superficie scolarli con una schiumarola e porli in una terrina per condirli. Oppure, per conservarli due o tre giorni in frigorifero, immergerli in acqua fredda, poi scolarli freddi e ungerli leggermente. Per la conservazione degli gnocchi nel congelatore (6-8 settimane), allinearli crudi in un vassoio e farli congelare per un’ora, quindi riporli in un sacchetto per la conservazione in freezer. Successivamente si procederà come se fossero freschi immergendoli cioè in acqua bollente, salata, senza farli prima scongelare.

21 commenti:

  1. un classico che piu' classico non si puo', perfetti, ciao

    RispondiElimina
  2. Boniiiiiiii! Terrò sicuramente conto di questo post quando preparerò gli gnocchi ;) Grazie :)
    Bacibaci

    RispondiElimina
  3. Io amo i gnocchi (inutile, io dirò sempre I gnocchi) semplici e tradizionali, altro che farine e farine!!Questi sono davvero perfetti!!Mmmmh me li immagino con il ragù o con la polvere di porcini..aiutoooooooooo!!Fame!!Baci e buona giornata

    RispondiElimina
  4. ...adoro gli gnocchi!!!
    Come li hai conditi?

    RispondiElimina
  5. che buoni!!! i tuoi sono perfetti!

    RispondiElimina
  6. buonissimi ! io non sono mai riuscita a fare le righe ! quindi li taglio e la cosa finisce li....

    RispondiElimina
  7. Io c'ho perso le speranze.. i tuoi son fantastici.. Bravissima!!!!! smackk e buona giornata :-D

    RispondiElimina
  8. Ciao a tutti e grazie mille! Le "righe" le faccio solo se gli gnocchi sono grandini... se no li tengo lisci, a "chicche"! A sto' giro ho usato la forchetta ma ho fatto fatica, molto più pratica la grattugia! Non li ho ancora "conditi" Ziopiero... fatti e messi nel congelatore! Comunque credo di cucinarli col ragù... non c'è miglior condimento per me! I Love Ragù!!!!! I love un po' troppe cose da mangiare... va beh, come dice mio papà: tutta salute! ;-D Buona giornata!!!!!!

    RispondiElimina
  9. Adoro gli gnocchi!!!...e mi fanno venire in mente dei bellissimi ricordi perchè li facevo sempre con mia nonna quando andavo a Salerno!!!!...i tuoi sono venuti benissimo!!!!

    RispondiElimina
  10. questi li devo fare assolutamente, senza uova poi!!! segno la ricetta!!!!

    RispondiElimina
  11. Ciao Vanessa e Raffy! Anche a me gli gnocchi suscitano bei ricordi... quando ero piccola mi mettevo accanto a Giannina e la guardavo preparare queste "palline" che si scioglievano in bocca! Lei, ad esempio, li prepara aggiungendo all'impasto un cucchiaio di grana grattugiato, uno di pangrattato e un uovo... ma io li preferisco così! Un bacio

    RispondiElimina
  12. Ma quanto son buoni gli gnocchi di patate!? Mia nonna da piccola me li faceva sempre... inutile dire quindi che i meii preferiti son oquelli classici, senza troppi intrugli! :-) Un bacione

    RispondiElimina
  13. Buoni li adoro e non li faccio mai!!!!!! uffa
    i tuoi sono perfetti!!!
    un bacio

    RispondiElimina
  14. Li adoro!
    Grazie per la dritta su come congelarli, al contrario li avrei messi direttamente nella busta-freezer, e si sarebbero appallottati!
    Baci

    RispondiElimina
  15. @Mirtilla la penso esattamente come te! :-)

    @Grazie Cri ma io non faccio mai niente di perfetto... comunque grazie! Un bacione!

    @Ciao Gaia! La dritta su come congelarli già la conoscevo grazie a mia mamma... se li mettessi direttamente nel sacchetto ti si attaccherebbero tutti! (già sperimentato il danno... ahahahaha)

    RispondiElimina
  16. Ad un piatto di gnocchi non ho mai saputo resistere!! Volevo chiederti ma ti riferisci al Monte Asiago o all'Altopiano di Asiago? Un bacione

    RispondiElimina
  17. io adoro gli gnocchi. splendidi.

    RispondiElimina
  18. Mi ricordo quando l'ultimo giovedi del mese mia mamma gli preparava. Io li volevo rigorosamente in bianco e poi ne assaggiavo qualcuno col sugo. Deliziosi con burro e salvia! Un bacione!

    RispondiElimina
  19. Anch'io adoro gli gnocchi....
    Un piatto eccezionale che per me fa subito festa. Me li faceva mia nonna sempre la domenica.
    Quanto mi piacciono.
    Bravissima, approvo in pieno :DDDDD
    Un bacione

    RispondiElimina
  20. @Ornella, non vorrei dire una cavolata, ma mi sembra sia l'Altopiano di Asiago! Mio fratello ha la casa a Tonezza del Cimone... conosci? Bacio :-)
    @Chiara grazie mille! ;-)
    @Kristel grazie anche a te! Con burro e salvia non li ho mai fatti! Li proverò! ;-D
    @Grazie anche a te carissima Viola! Un bacio e buona giornata!

    RispondiElimina
  21. It's a shame you don't have a donate button! I'd certainly donate to this fantastic blog! I suppose for now i'll
    settle for book-marking and adding your RSS feed to my Google account.
    I look forward to new updates and will share this blog with my Facebook
    group. Chat soon!

    my web page: view it now

    RispondiElimina

Stampa e PDF

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...