Uova alla scozzese, ricetta di Lorraine Pascale

Piatto e tovaglietta Green Gate

Basta parlare di uova ed è subito Pasqua!
Non potevo non proporvi un piatto, soprattutto in questi giorni, ma vi assicuro che questa ricetta è ottima in qualsiasi occasione! Come apripista di una cena per esempio, oppure da portarvi in ufficio per pranzo oppure ancora sono ottime in un buffet! La ritroverete infatti nella mia pagina dedicata alle "Party Recipes".
Avrete già notato dal titolo che questa è una ricetta easy della mia amata Lorraine Pascale. Sapete che adoro sperimentare anche la cucina internazionale e quando si tratta di piatti inglesi mi affido quasi sempre a lei. Successo garantito.


Ingredienti per 4 persone:

olio per ungere e irrorare
4 uova medie
1 uovo leggermente sbattuto
75 g circa di pangrattato, con aggiunta di paprika
qualche foglia di timo fresco
un pizzico di noce moscata grattugiata
sale
pepe 
farina per spolverare
grani di senape gialli Melandri Gaudenzio (la ricetta originale prevedeva senape in polvere)
6 salsicce di buona qualità private del budello (io ho usato quella tipica lodigiana)

Scaldate il forno a 200°C e foderate una teglia con carta da forno.
Mettete le uova in un pentolino, copritele con acqua fredda e portatele a ebollizione. Non appena l'acqua bolle, abbassate la fiamma e lasciate bollire lentamente per altri 5 minuti. Una volta pronte, passatele sotto l'acqua fredda, per fermare la cottura. Sgusciatele e tenetele da parte.
Mettete in una ciotola l'uovo sbattuto e in un'altra il pangrattato mescolato insieme al timo, alla noce moscata, a un pizzico di sale e pepe. Condite quindi la farina con sale e pepe e la senape in grani.
Mettete un pezzo di pellicola sul tavolo, prendete una salsiccia e mezza e schiacciatela sulla pellicola, premendo bene fino a ottenere un disco piatto, quindi prendete un uovo e passatelo nella farina condita. Mettete l'uovo al centro del disco di carne e raccogliete i lembi della pellicola in modo da ottenere una sorta di fagottino. E' un ottimo metodo, vedrete! Togliete quindi la pellicola, lasciando l'uovo ben ricoperto di carne e se ci sono vuoti premete leggermente la carne in modo che, allargandosi, vada a coprire bene tutti gli spazi.
Immergete l'uovo rivestito di salsiccia nell'uovo sbattuto e passatelo nel pangrattato, premendo bene in modo che la panatura aderisca bene. Procedete in questo modo per tutte le altre uova.
Mettete le uova alla scozzese sulla teglia rivestita da carta da forno. Versate sulle uova un po' di olio quindi infornarle per circa 30' o fino a che saranno ben dorate e la carne è cotta. Scolate su carta assorbente e servite con insalatina di stagione.

Cara la mia Lorraine, Kucina di Kiara ringrazia!


6 commenti

Cipensiamo Noi
Che bella idea e che buona!!! davvero un buonissimo piatto da menù Pasquale e no!
I fiori di loto
stupende... magari averle già pronte da portare in ufficio. Sarebbero l'invida di tutti i miei colleghi.
Jeggy
Fantastica ricetta! Golosissima!
Lisa Fregosi
Mi piace!!
l'ora quasi c'è... posso venire a pranzo??
Ennio Zaccariello
Veramente invitanti queste uova! :)
Erica Di Paolo
Che devono essere davvero gustose, queste uova!! Grande Kiara, mi piacciono molto ^_^

Instagram

Instagram

Disclaimer

L'autore di questo blog non utilizza cookie di profilazione, nè risponde di quelli eventualmente installati da terze parti ai quali non ha accesso. Ai sensi del punto 2 del provvedimento del Garante della privacy "Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie" - 8 maggio 2014 [3118884] Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.


Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.
Tutti i diritti relativi a fotografie e immagini presenti su questo blog, sono di mia esclusiva proprietà (Chiara Rozza) e non è autorizzato l'utilizzo di alcuna foto in siti o in spazi non espressamente autorizzati da me.





>

Login | Privacy & cookie policy | Graphic design Sara Bardelli